L'Acchiappalibri

Immagine di copertina
Bambina accovacciata con ombra rossa di un bambino
Storia di Giulia, che aveva un'ombra da bambino
Di:
Autore
Bruel Christian
Editore:
Casa editrice
Settenove
stars
( Voti )
Disponibilità
1
Disponibili. Vuoi prenotarlo?
Sintesi
Giulia è una bambina vivace e poco aggraziata. I genitori la rimproverano di essere un "maschio mancato", un maschiaccio. Tanto che un mattino, Giulia si sveglia e trova attaccata ai suoi piedi un'ombra da bambino. L'ombra la segue ovunque, imita i suoi gesti e si prende gioco di lei. La bambina è triste, non riesce più a riconoscersi e tenta di liberarsi dell'ombra indesiderata: la incastra fra gli sportelli della metropolitana, la pesta a lungo nelle pozzanghere, si infila in una buca nel terreno perché "sotto terra l'ombra non c'è" e inizia ad amare profondamente il buio, perché di notte le ombre spariscono e si sente libera dalla sua sventura. Fino a quando l'incontro con un bambino che vive la sua stessa condizione, fa capire che entrambi hanno il diritto di essere quello che sono, di decidere quello che amano e quello che non amano, senza schemi o etichette che impediscano la loro libertà di essere sé stessi.